Giacomo Roia

Nazionalità

ITA

Nome Spettacolo

Artmosfera

Descrizione Artista

Se ci fosse un luogo dove creare forme immaginarie e giochi d illusioni, quello sarebbe ARTMOSFERA: uno spazio dove mente, anima e cuore arrivano al pubblico che lo osserva, per perdersi in un affascinante e rilassante mondo fatto di danza, magia e cristalli… Giacomo Roia comincia il suo percorso artistico dai primi anni di vita, iniziando a frequentare sin da subito una scuola di recitazione per bambini. Incline all'arte in generale, dalla pittura alla musica, si è avvicinato alla giocoleria all'età di 16 anni. A 17 anni incontra il contact juggling capisce immediatamente che quella sarà la sua disciplina.
All'età di 19 anni lascia l'Italia e comincia il suo viaggio alla ricerca di movimenti e nuove forme d'arte. Comincia lavorando come artista di strada, girando il mondo e ricercando ambienti dove può confrontarsi con altri artisti.
Per la sua crescita artistica partecipa all'EJC (Eurpean Juggling Convention) per ben 6 volte e, quando poi nel 2010 si trasferisce in Australia, entra a far parte di una delle migliori compagnie di Spettacolo australiane: la "Pyrodinamic" con a capo il grande Ron Horner. Con loro si esibisce nelle migliori piazze dell'Australia. A Melbourne segue anche vari corsi nella famosa scuola circense NICA.
Il Contact è una disciplina estremamente complicata, quindi per 10 anni si dedica esclusivamente a questa branca della giocoleria, prendendo parte a vari workshop intensivi con i migliori contact juggler del mondo, come Kelvin Calvus e Michael Moshean. Dopo alcuni anni Giacomo inizia ad organizzare anche i suoi corsi di Contact Juggling, ha avuto l'occasione di tenere workshop in Messico, India, Thailandia, Norvegia, California e Italia.